Repubblica.it – 24/11/2017

Mariti gelosi e spioni hi-tech. L'ultima frontiera dello stalking.

Attraverso il racconto di alcuni episodi di invasione della privacy da parte dei partner, è interessante notare come questa pratica nel tempo diventi una vera e propria forma di stalking. La facilità con la quale si reperiscono sul web gli apparecchi per sorvegliare il partner di certo non aiuta…

Le telecamere spia ad esempio si sono fatte sempre più piccole così da poter essere piazzate all’insaputa della vittima. Di recente, in provincia di Torino, un marito geloso ne aveva nascosta una in casa temendo una relazione extraconiugale della moglie. Peccato che gli occhi elettronici avessero poi filmato non un incontro amoroso, ma decine e decine, al punto da spingere il consorte tradito a cercare di uccidere la consorte e a togliersi poi la vita. Lei per fortuna riuscì a salvarsi.

Link all’articolo: https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2017/11/24/mariti-gelosi-spioni-hi-tech-lultima-frontiera-dello-stalkingTorino11.html